Auto elettrica ed auto ibrida che differenze ci sono

Ne abbiamo sentito parlare per molto tempo, ma ora sono finalmente lo standard che accompagnerà permanentemente il mercato. Le auto ibride sono qui, ma come mai non vengono semplicemente presentate come Elettriche? Questo perché vi sono alcune differenze sostanziali nelle loro funzioni. Alcuni ancora pensano che le auto ibride funzionino ad Idrogeno, come successe in un piccolo esperimento risalente ad anni fa.

Ma invece, sono una combinazione di un motore elettrico ed uno a combustione (prevalentemente, ovvio, a benzina). Il modo in cui funziona di auto in auto è però piuttosto differente, per questo ci si può confondere anche al classico termine di Hybrid e Plug-In Hybrid. Spieghiamo perciò qualche dettaglio che li contraddistingue.

-Le auto Ibride. Queste auto fanno uso d’un motore elettrico ed un motore a combustione, per due singoli motivi: ridurre l’inquinamento e risparmiare sul carburante. Infatti, molti test affermano che una macchina del genere più aumentare drasticamente la distanza percorsa sulla strada con un singolo pieno di benzina. Questo però dipende anche dalle abitudini di chi è alla guida e dello stile di Ibrido / Hybrid si sta decidendo di comprare. 

•Alcune sono automatiche, perciò non si può decidere quando attivare il motore elettrico e quando quello a benzina. Utilizzano un semplice meccanismo che fino a 50-80Km/h danno priorità al motore elettrico, per poi passare a quello a benzina. A volte questa meccanica rientra anche su come a fondo si spinge l’acceleratore.

•In aggiunta, questo meccanismo può essere utilizzato per dare una spinta più sportiva all’autovettura in altri modelli, pur risparmiando un poco di carburante nel farlo, garantendo almeno una velocità di accelerazione in partenza superiore.

•Altri modelli invece permettono l’inserimento manuale del motore a benzina o quello elettrico. Questo è particolarmente rilevante nei modelli Plug-In, ma è possibile trovarlo anche in alcuni modelli normali.

Approfondiamo questi modelli

Su quest’aspetto naturalmente bisogna far chiarezza. I modelli di auto Hybrid utilizzano un sistema di batterie dedicate che alimentano a sua volta un motore elettrico, ma su questo aspetto bisogna anche ricordare che le batterie vanno ricaricate. Nei modelli normali, queste sono alimentate semplicemente dal motore e dai freni, oltre che altri comportamenti dell’autista. Nei modelli Plug-In, queste hanno a disposizione sempre la spina di ricarica elettrica, poiché offrono delle batterie più grandi o una velocità maggiore di spinta per i motori elettrici impiegati all’interno della macchina. Perciò, anche se è presente una rigenerazione dell’energia, è necessario ricaricare la batteria dell’auto con un sistema a parte.

Alcune eccezioni ovviamente seguono con auto che hanno dei pannelli solari dedicati, ma sono al momento una rarità sul mercato, comprese le macchine con un vetro capace di assorbire l’energia solare e riciclare perciò come ricarica per le batterie, una tecnologia ancora molto costosa e difficile da dedicare in maniera appropriata alle auto.

-Le auto elettriche. Queste sono auto che utilizzano principalmente un motore elettrico, senza averne uno a combustione, e sono perciò quelle che vengono definite (da un certo punto di vista) la soluzione più ecologica. Sfruttano una grande serie di metodi per rigenerare l’energia delle loro numerose batterie, ma ovviamente per ricaricarsi propriamente devono utilizzare dei centri di ricarica o devono avere l’accesso ad una spina apposita, anche predisposta casalinga. All’inizio tutte le auto elettriche erano berline o ultra compatte, ma adesso è possibile trovare anche delle monovolume, fuoristrada ed utilitarie che fanno uso del motore elettrico.

Non vi sono particolari differenze fra i differenti modelli di auto elettriche presenti in commercio. Tuttavia, può cambiare il numero di funzioni e varie specialità come l’avvio rapido o un numero spropositato di ruote alimentate equamente da un potente motore elettrico. Questa è infatti una tecnologia molto particolare che sta rinnovando non pochi settori del mercato automobilistico!

Auto elettrica ed auto ibrida che differenze ci sono
Tags:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *